Sperimenta la Ricerca

AR121 Adotta Scienza e Arte nella tua classe. Educare alla scienza nella scuola secondaria

Codice
AR121
Dipartimento
Centro Editoriale e Librario / Esplica no-profit, Laboratorio per la divulgazione Culturale e Scientifica nell’era digitale
Luogo
Centro Editoriale e Librario
Orario
Dalle 11 alle 12,30 dalle 15 alle 16,30
Durata
1 ora e 30 minuti
Destinatari
Dirigenti scolastici, docenti delle scuole secondarie, genitori.
N° Visitatori
50

Richiedi informazioni

Richiedi informazioni per AR121


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Cosa c’entra l’Arte, il linguaggio delle emozioni, con la Scienza?
Uno dei problemi seri degli ambienti formali di apprendimento è la difficoltà a interessare e coinvolgere gli studenti. Del resto, una consistente parte dell’apprendimento, quello che la maggioranza dei nostri simili considera più utile ed immediato, fino alle abilità fondamentali per sopravvivere, non avviene o avviene soltanto in piccola parte negli ambienti di apprendimento formali.
Vi sono diversi modi per trasmettere efficacemente i contenuti ai vari destinatari, anche tramite linguaggi apparentemente lontani, quale l’Arte, e/o le nuove tecnologie interattive, in modo da avvicinarli al mondo della Scienza tramite un’emozione positiva e propositiva.
L’obiettivo di questo laboratorio è trasmettere ai docenti gli elementi caratterizzanti di un progetto didattico-divulgativo volto ad avvicinare gli studenti alla scienza.
Il progetto “Adotta Scienza e Arte nella tua classe” è arrivato ormai alla quinta edizione e ha vinto per due anni uno dei premi nazionali più ambiti nel settore della didattica e della storia della scienza: il premio del Convegno annuale della SIF -Società Italiana di Fisica- per la presentazione di un progetto didattico originale inerente la scienza.
Il Progetto si pone nel quadro dell’educazione non formale e si sviluppa tra buone pratiche, attività educative ancillari in scuola o all’esterno, immersione nella rete, valutazioni di qualità delle attività svolte, premiazioni nazionali. Il progetto è stato fin ora adottato e realizzato in circa 147 scuole ed ha raggiunto più di 5000 studenti.
I docenti presenti saranno condotti tramite una prima fase esperienziale a praticare essi stessi il percorso creativo che lo studente affronta, tra cognizione ed emozione, nel partecipare in classe al progetto.
Saranno illustrati format e missione, pratiche di classe e attività ancillari. Saranno presentati e discussi i risultati raggiunti e mostrati i manufatti degli studenti vincitori dei premi nazionali. I docenti presenti riceveranno materiali illustrativi e potranno partecipare con le loro classi all’edizione in partenza (a.s. 2016/2017).
Sarà presente il Coordinatore nazionale del progetto, Prof. Franco L. Fabbri (INFN/Esplica), le Dott.sse Giada Grandinetti e Marisa Casciaro (Gioco di Dame, Superstring performance). Introdurrà il Prof. Francesco Bossio (Unical).