Ricerca Senza Frontiere

L’Unical non solo apre le sue porte a tutti, ma ne facilita e promuove anche l’ingresso con servizi, supporti e percorsi ad hoc.

Il multi-target della Notte dei Ricercatori, a vocazione fortemente inclusiva e divulgativa, è caratterizzato da una significativa attenzione ai ragazzi con disabilità che sono coinvolti come parte attiva nell’evento.

Grazie alla collaborazione con il Servizio Studenti con Disabilità, DSA e BES dell’Unical, i nostri studenti con disabilità parteciperanno a questa esperienza avvincente e formativa con dimostrazioni scientifiche, iniziative culturali e spettacoli; guideranno, inoltre, in qualità di tutor au pair, i visitatori che necessitano di attenzioni speciali, come quelle collegate all’utilizzo di un diverso codice comunicativo.

Per i visitatori con disabilità motorie e visive è previsto un apposito servizio navetta, in collaborazione con l’Associazione Arcifisa, che consentirà di raggiungere i luoghi dell’evento.

Presso lo stand del Servizio Studenti con Disabilità DSA e BES saranno presentati strumenti e specifici software per l’apprendimento utilizzati nelle diverse attività didattiche dagli studenti universitari interessati da disabilità o da disturbi e difficoltà di apprendimento.

Sarà possibile costatare come per tutti gli studenti sia possibile vivere pienamente l’esperienza universitaria in tutti i suoi aspetti, didattici, ricreativi, sportivi e relazionali.

E così, dalle visite nei laboratori alla partecipazione ad esperimenti scientifici, dal percorso preistoria all’affascinante mondo delle specie vegetali, dalle variegate note musicali delle band alle coinvolgenti performance di danza, dai seminari agli spettacoli, che si concluderanno con il grande concerto, saranno tante, e da tutti accessibili, le attività della Notte dei Ricercatori.