come diventare accompagnatore turistico

Come diventare accompagnatore turistico

Spesso accade, che le aspettative di chi viaggia vengano deluse perché il turista affidandosi alle proprie forze non è in grado di percepire e cogliere al meglio ciò che una qualsiasi meta possa offrire.
Ecco che in aiuto arriva l’accompagnatore turistico, cioè colui che accompagna i singoli o gruppi di persone negli itinerari nazionali e non solo.
Il ruolo dell’accompagnatore turistico è quello di fornire notizie e elementi importanti sulle zone da visitare, cercando di far rispettare lo svolgimento del programma di viaggio.

Cose da fare per diventare accompagnatore turistico

Chi desidera svolgere questa mansione deve sostenere un esame solitamente bandito da province o regioni ogni due anni. In alternativa è possibile seguire un Corso di Formazione professionale.

I requisiti

Elemento fondamentale è la cittadinanza italiana o dell’UE, compresi i cittadini extracomunitari, purché abbiano posizione regolare.
I candidati devono essere in possesso di diploma o di laurea, aver conseguito la maggiore età, e un buon livello di conoscenza dell’inglese e di altre lingue.
Generalmente, l’esame consiste in una prova scritta (risposta breve, multipla o tema) e alcune prove orali.

Gli argomenti di esame

Varie sono le materie in cui si compone l’esame orale, tutte strettamente legate alle specifiche mansioni dell’accompagnatore turistico: uso delle carte della geografia turistica italiana, europea, extraeuropea, uso delle carte stradali e turistiche, elementi di primo soccorso.

Inoltre, elementi di legislazione turistica, servizi aerei sulle più importanti rotte, concetto di viaggio, itinerario e i servizi forniti dalle Agenzie, problematiche legate alla biglietterie e alle tariffe di viaggio, i servizi legati ai bagagli e quelli assicurativi.

Un accompagnatore turistico deve possedere nozioni dettagliate sui vari alberghi, conoscere le visite da effettuare nelle varie mete, del sistema delle prenotazioni, dell’emissione dei biglietti e di tutto il materiale riguardante il tour da effettuare.

Lo svolgimento dell’esame sia scritto che orale è a facoltà della commissione, non vi è una modalità ben definita.

Superato l’esame è necessario aprire una Partita Iva, indi iscriversi all’Albo e rivolgersi a un Tour Operator per trovare impiego.

Il periodo di pandemia ha reso necessario i corsi di formazione a distanza anche per svolgere la professione di accompagnatore turistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.