come tenere una postura corretta al pc

Come tenere una postura corretta al PC

Che sia per lavoro o per svago, al giorno d’oggi la gente tende a passare molto tempo davanti allo schermo di un computer.

Proprio perché spesso si tratta di diverse ore al giorno, diventa davvero importante assumere una posizione corretta davanti allo schermo. Infatti, una postura sbagliata può portare all’insorgere di diversi problemi, come stanchezza, affaticamento e dolori che interessano schiena, collo e polsi. Con le giuste precauzioni, però, è possibile evitare che questi problemi si presentino.

Cosa bisogna fare, allora, per mantenere una postura corretta davanti al PC? Scopriamolo insieme…

 

1. Mantenere la schiena ben dritta

La prima cosa da fare è sicuramente mantenere la schiena dritta, senza incurvarla. In effetti, la maggior parte delle persone tende ad assumere una posizione ingobbita davanti allo schermo. Si tratta sicuramente di uno degli errori più comuni, ma che va assolutamente evitato!

La schiena va quindi tenuta ben dritta, avendo cura di mantenere le spalle rilassate e di non tendere il collo. Il fatto che bisogni mantenere dritta la schiena, in effetti, non vuol dire che si debba stare tesi! Al contrario, il corpo deve rimanere comunque rilassato.

2. Posizionare correttamente i polsi

Forse molti tendono a trascurare questo aspetto, ma anche i polsi vanno posizionati correttamente durante le lunghe sessioni al computer.

Perché i polsi stiano in una posizione corretta, bisogna che i gomiti siano piegati sui 90° circa, formando una “L”. In questo modo, si eviteranno fastidiose tensioni alle articolazioni.

E’ importante, inoltre, che la tastiera si trovi di fronte al corpo, avendo cura di lasciare uno spazio sufficiente ai polsi. A tal proposito, l’utilizzo di un poggiapolsi può essere di grande aiuto per tenere i polsi dritti e privi di tensione.

3. Utilizzare un poggiapiedi

Affinché si possa parlare di postura corretta, è importante che i piedi arrivino comodamente a toccare pavimento. Qualora questo non fosse possibile, bisognerebbe utilizzare un poggiapiedi, in modo che i piedi possano assumere una posizione comoda e confortevole.

4. Utilizzare una sedia ergonomica

Una buona sedia è essenziale per mantenere una postura corretta. Le sedie ergonomiche, come le sedie da gaming, sono perfette perché, grazie alla loro forma a “S”, sono pensate appositamente per garantire un corretto posizionamento della colonna vertebrale. La maggior parte di esse fornisce anche dei cuscini per un adeguato sostegno lombare e cervicale.

Per di più, molti modelli sono in grado di offrire diverse personalizzazioni che aiutano a raggiungere una posizione comoda. Parliamo ad esempio di braccioli regolabili, schienali reclinabili (e regolabili in altezza), poggiapiedi e così via.

5. Fare delle pause

Pur mantenendo una postura corretta, bisogna considerare che passare un numero eccessivo di ore davanti ad uno schermo può essere dannoso per il corpo. Sicuramente non è sempre possibile evitare di passare molto tempo al PC, soprattutto se si tratta di lavoro. Proprio per questo motivo, è importante adottare dei piccoli accorgimenti per aiutare il proprio corpo a non affaticarsi eccessivamente.

Ad esempio, bisognerebbe cercare di fare qualche minuto di pausa per ogni mezz’ora passata davanti al PC, allontanandosi dalla postazione e sgranchendosi un po’ le gambe facendo due passi. E’ importante distaccare gli occhi dallo schermo, distrarsi e guardare qualcos’altro anche solo per un po’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.